Homepage

IMPARANDO A VOLARE – dall’adolescenza all’età adulta.

Riconoscere e sperimentare chi sei davvero

I tuoi figli non sono figli tuoi,

sono figli e le figlie della vita stessa.

Tu li metti al mondo, ma non li crei.

Sono vicini a te, ma non sono cosa tua.

Puoi dar loro tutto il tuo amore, ma non le tue idee,

perché essi hanno le loro proprie idee.

Tu puoi dare loro dimora al loro corpo, non alla loro anima,

perché la loro anima abita nella casa dell’avvenire,

dove a te non è dato entrare, neppure col sogno.

Puoi cercare di somigliare a loro, ma non volere

che essi somiglino a te,

perché la vita non ritorna indietro e non si ferma a ieri.

Tu sei l’arco che lancia i figli verso il domani.

K. Gibran

Mission

Imparando a Volare nasce dall’idea di portare la consapevolezza ai più giovani (bambini e adolescenti) che è possibile vivere seguendo quelle che sono le proprie spinte autentiche, che la vera felicità non sta in un immagine di loro stessi, ma nell’immergersi e sperimentare ciò che sono realmente.

Ognuno di noi è nato con un talento, una capacità, che se correttamente sviluppata e accolta, può far emergere in noi la vera felicità.

Chi siamo

In un piccolo casolare immerso nel verde, nel mezzo degli Appennini bolognesi, nasce l’Albero della Vita, una comunità olistica dove famiglie, coppie e singole persone si sono unite sotto lo stesso tetto formando un’unica grande famiglia accomunata da un sentire comune. Abbandonati gli stili di vita che la società tende a imporci, abbiamo fatto del nostro talento la nostra missione di vita e la fonte del nostro sostentamento.
Le persone che fanno parte di questa comunità sono partite proprio dalla spinta di voler cambiare in meglio la propria vita, che non vuol dire non avere più difficoltà da affrontare, ma affrontarle con una consapevolezza diversa così da portare allo stesso tempo una crescita personale verso la propria felicità.
Imparando a Volare è un progetto nato per trasmettere la nostra esperienza ai più giovani, offrendo loro un’altra prospettiva di vita, dimostrando loro che è possibile vivere smettendo di seguire la propria mente e affidandosi a quella forza che sta dentro ognuno di noi e che spesso ci dimentichiamo di ascoltare.

Blog

Il Gruppo

Saggezza Sufi “Tutti i maestri dicono che il tesoro spirituale è una scoperta solitaria. Perché allora stiamo insieme?”, domandò uno dei discepoli al maestro sufi. “Voi state insieme perché un bosco é sempre più forte di un albero solitario; il bosco mantiene l’umidità dell’aria, resiste meglio alla tempesta, aiuta il suolo ad essere fertile, ma …

Contatti