Il sentiero, la meta.

Durante le nostre giornate, mentre siamo a lavoro, mentre studiamo, nel tempo libero, capita di essere più focalizzati nei nostri pensieri piuttosto che restare focalizzati in quello che stiamo facendo nel momento presente. Se poi l’attività non è di nostro gradimento, cerchiamo di terminarla nel più breve tempo possibile. Cerchiamo una via di fuga dal momento presente poco interessante proiettandoci in un futuro più gradevole, ma che esiste solo nella nostra mente! Sarà capitato a tutti che quell’evento tanto atteso a cui abbiamo pensato per tutto il giorno vada in modo completamente opposto a quello che ci eravamo immaginati. Quante volte sentiamo dire “avevo tanto aspettato e desiderato questo momento ma poi sono rimasto/a deluso/a …”.

Perché ti preoccupi tanto di raggiungere il più velocemente possibile la cima della montagna? Ricorda, la scorciatoia ti permetterà di arrivare prima alla cima, ma ti perderai le meraviglie che troverai lungo il sentiero. Così la cima raggiunta non sarà più la tua meta, ma un ulteriore tragurado illusorio. Per arrivare alla meta quindi avrai bisogno di scalare un’altra montagna perché solo vivendo le esperienze a te necessarie potrai raggiungere la tua meta.

Immagina uno scalatore che conquista tante cime con l’ausilio di un elicottero; quale esperienza porterà dentro di se? Quale evoluzione compierà? Mentre colui che ha conquistato anche solo una cima affrontando le molteplici sfide che la montagna gli ha messo davanti, porterà con se un bagaglio di esperienze uniche e potrà dire di aver raggiunto la sua meta. -S-

Il tempo passa inesorabile, e spesso siamo talmente concentrati su noi stessi e sulle nostre aspettative che ci perdiamo il momento presente e le innumerevoli occasioni che la vita ci da per rendere noi stessi delle persone migliori. Quante parole non scambiate, quante sfumature non colte, quanti particolari non visti, quanti sguardi non scambiati, quanto Amore non vissuto… Ogni sfida, dalla più piccola alla più grande ci viene data per evolverci, e tutte le volte che per distrazione o per nostra volontà non affrontiamo quella sfida, la vita ce la rimetterà davanti fino a che non la supereremo.

C’è un sentiero da percorrere per arrivare alla consapevolezza, tutti noi abbiamo il nostro che si incrocia con tutte le persone e gli ostacoli che incontriamo nella nostra vita. Gli ostacoli sono blocchi mentali; abbattuti quei blocchi vedremo la verità e raggiungeremo una nuova consapevolezza, facendo un passo verso la vera felicità interiore. Minore è il numero di scorciatoie e deviazione che prenderemo e monire sarà il tempo per raggiungere la nostra meta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *